Impostare la vecchia pagina di ricerca di Google eliminando le dissolvenze nella homepage

Google Search

Da qualche mese quando si accede alla homepage di Google (qualunque paese) si possono notare le dissolvenze che sono stati introdotte dal team di Google.Queste dissolvenze possono risultare ostili e non tanto piacevoli a chi spesso (come me) apre sempre nuove schede del browser.

Le dissolvenze consistono,all’apertura della homepage,di non visualizzare le voci relative alle apps di Google,l’account Google e le voci sottostanti i due pulsanti Cerca con Google e Mi sento fortunato.

Google Search differenze

Siccome tutto questo può risultare non tanto piacevole,ora vedremo diverse soluzioni per ovviare a ciò e consentirci di visualizzare la homepage di Google com’era una volta,ovvero senza dissolvenze.

Soluzione 1

  • Alternative all’homepage di Google Search:

per far si che non ci siano dissolvenze nella pagina di ricerca,optare alla homepage classica di Google (www.google.it) un’ alternativa quale è iGoogle o la pagina di ricerca presente quando viene installato il browser Firefox.

Soluzione 2

  • Disabilitare il Javascript del browser:

proprio il Javascript è lo strumento tramite il quale vengono azionate le dissolvenze nella pagina di ricerca di Google.Se esso viene disabilitato si ritornerà alla homepage “vecchia” con,però,il non funzionamento di servizi e applicazioni web che necessitano del funzionamento del javascript.

Soluzione 3

  • Solo per Firefox,l’utilizzo dell’estensione NoScript:

non poteva mancare nell’elenco l’utilizzo di estensioni per Mozilla Firefox.L’addon NoScript fa se che si blocchino gli script in pagine web (esempio nel nostro caso Google e le sue dissolvenze) che potranno essere scelte da noi (sia quelle da bloccare e sia quelle da consentire l’esecuzione degli script).

Soluzione 4

  • Solo per Firefox,l’utilizzo dell’estensione Stylish Add-On:

altra estensione diversa nell’utilizzo da quella precedente.Una volta installata bisognerà raggiungere la homepage di Google e cliccare sull’icona di Stylish Add-On in basso.Ora cliccare su nuovo stile e successivamente su www.google.it.

Per il nome scegliere (come ho fatto io) Google.it senza dissolvenze mentre nello spazio bianco successivo inserire il seguente codice:

@namespace url(http://www.w3.org/1999/xhtml);

@-moz-document url-prefix('http://google.'), url-prefix('http://www.google.') {
#ghead, #sbl, .fade, #fctr{ opacity: 1 !important; }
}

adesso cliccate su salva e vedrete che ogni volta che raggiungerete l’homepage di Google non saranno più presenti le dissolvenze.

Centerzone Host

Soluzione 5

  • Utilizzare Greasemonkey e script (Google Chrome,Opera e Firefox),GreaseKit (Safari) o IE7 Pro (Internet Explorer) per rimuovere le dissolvenze:

lista del materiale:

Firefox

download Greasemonkey per Firefox;

gli utenti che utilizzano Firefox dovranno,dopo aver installato Greasemonkey raggiungere l’indirizzo dello script e cliccare su install.

Google Chrome

script per rimuovere le dissolvenze in Google Chrome;

gli utenti che utilizzano Chrome (solo per le versioni dev channel) non dovranno fare altro che raggiungere questo indirizzo e cliccare su install.

Opera

script per rimuovere le dissolvenze in Opera;

gli utenti che utilizzano Opera dovranno scaricare il file ed estrarre il contenuto (1 file) in un percorso a piacere (consigliato crearsi una cartella “Script installati” all’interno del percorso di installazione di Opera) e successivamente selezionare il file precedentemente scaricato.

Guardare l’immagine sottostante per schiarirsi le idee.

Image Hosting
Internet Explorer

scaricare IE 7 Pro per Internet Explorer;

gli utenti che utilizzano Internet Explorer una volta installato IE 7 Pro dovranno scaricare lo script,rinominarlo in googlenofade.ieuser.js,copiarlo in C:/ProgrammiIEProuserscripts e attivarlo dalle impostazioni di IE Pro una volta aperto Internet Explorer.

Safari

scaricare GreaseKit;

gli utenti che utilizzano Safari dovranno,una volta installato GreaseKit,raggiungere la pagina dello script,e cliccare su install.

Articoli molto simili

0 Commenti

Lascia la tua opinione